Testo in italiano selezionatoSwitch to english textSwitch to english textDeutsch Version noch nicht verf├╝gbar

le cinque terre

Un territorio in cui mare e terra si fondono a formare un’area unica e suggestiva. Diciotto chilometri di costa rocciosa ricca di baie, spiagge e fondali profondi, sovrastata da una catena di monti che corrono paralleli al litorale. Terrazzamenti coltivati a vite e a olivo, il cui contenimento è assicurato da antichi muretti a secco.

Un patrimonio naturalistico di grande varietà. Sentieri e mulattiere dai panorami mozzafiato. Cinque borghi: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, che si affacciano sul mare. Un ambiente in cui il lavoro secolare di generazioni ha trasformato un territorio inaccessibile in un paesaggio di straordinaria bellezza. Un’Area Marina Protetta e un Parco Nazionale che ne tutelano l’assoluta unicità.

Le Cinque Terre sono state dichiarate dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità fin dal 1997.


Cinque Terre: ingrandisci la mappa

informazioni

Strade e autostrade

Autostrada A12: arrivare a Riomaggiore uscendo al casello di La Spezia-S.Stefano Magra provenendo da Genova o da Livorno. Attraversata la città, bisogna immettersi sulla S.P.370 detta Litoranea delle Cinque Terre e dopo circa un quarto d'ora si arriva in prossimità del bivio che scende a Riomaggiore. Proseguendo sulla Litoranea si incontra invece più avanti il bivio che scende a Manarola, successivamente Corniglia, Vernazza ed infine Monterosso al Mare.

Autostrada A12: uscire al casello di Levanto-Carrodano, arrivare nel paese levantino e intraprendere la salita per Passo Termine dove vi è un trivio che collega Monterosso con Levanto e Pignone. Da quel punto si può percorre la S.P.370, nel verso opposto alla precedente descrizione.

In tutte le Cinque Terre gran parte dei parcheggi sono riservati ai residenti e la disponibilità di posteggi è piuttosto limitata, proprio a causa della mancanza di spazi adeguati. In ragione di tale aspetto la discesa ai borghi può essere possibile solo a piedi.

Esiste un servizio di bus elettrici gestito dal Parco Nazionale che collega i centri abitati con la Litoranea.

Linee ferroviarie

L'accesso più agevole è di gran lunga quello tramite la ferrovia: le stazioni delle Cinque Terre sono situate sulla linea tirrenica Genova-Roma. Sia che si provenga da nord, sia che si provenga da sud conviene scendere alla stazione La Spezia Centrale, dove fermano tutti i treni a lunga percorrenza, per poi proseguire con i treni regionali.

Approdi marittimi

Nella stagione turistica un servizio di battelli di linea collega regolarmente i borghi di Monterosso, Vernazza, Manarola e Riomaggiore con Porto Venere, a sua volta collegata con la Spezia e Lerici, e con gli altri paesi della riviera di Levante.

Sentieri

Sono due i sentieri principali che raggiungono e attraversano il territorio delle Cinque Terre:

  • il primo è il sentiero di crinale numero 1, conosciuto come Alta via delle Cinque Terre. Questa antica mulattiera corre lungo lo spartiacque che separa la costa delle Cinque Terre dalla Val di Vara e costituisce una diramazione secondaria dell'Alta via dei Monti Liguri, alla quale si connette presso il Monte Zatta; dal sentiero di crinale si possono poi raggiungere i borghi delle Cinque Terre attraverso uno dei sentieri trasversali che scendono verso il mare seguendo i crinali secondari o le valli da essi delimitate. I più importanti, da ovest a est, sono i sentieri numero 9, 8, 7, 6, 02, 01 e 3;
  • il secondo è il sentiero costiero numero 2, conosciuto come Sentiero azzurro, il quale congiunge Levanto a Porto Venere attraversando tutti i borghi delle Cinque Terre e assumendo nel tratto tra Riomaggiore e Manarola la celebre denominazione di via dell'Amore.

link utili

cinqueterre.it
wikipedia: cinque terre
lecinqueterre.org
parconazionale5terre.it
framuraturismo.it